Responsabili della manutenzione delle cabine elettriche MT/MT e MT/BT

Il soggetto individuato dal Datore di Lavoro a svolgere un’attività che espone a rischi particolari, quali addetti ai lavori elettrici, è tenuto a partecipare e superare con esito positivo i corsi di formazione su tematiche riguardanti i diversi aspetti normativi e tecnici in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, in relazione ai propri compiti e mansioni, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, prevedendo un aggiornamento periodico.
La durata, i contenuti minimi, le modalità della formazione e la periodicità di aggiornamento sono definiti mediante quanto previsto dal D.lgs. 81/08, in accordo con gli organismi paritetici, in Accordo in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano adottato, previa consultazione delle parti sociali, e dalle vigenti Disposizioni Ministeriali (DPR 177/2011) attuative specifiche, nonché norme tecniche specifiche di settore (Norma tecnica CEI 11-27 IV edizione 2014, CEI 78-17).

Responsabili della manutenzione delle cabine elettriche MT/MT e MT/BT

Principali disposizioni legislative e normative relative alla manutenzione delle Cabine Elettriche MT/BT con particolare riferimento alla Norma CEI 78-17 “Manutenzione delle Cabine elettriche MT/MT e MT/BT dei clienti/utenti finali” ed alla Norma CEI 11-27 “Lavori su impianti elettrici”;
Profilo professionale del Responsabile e degli Addetti alla manutenzione;
Appalto ed esecuzione degli interventi di manutenzione;
Documentazione per gli interventi manutentivi;
Compilazione delle schede di manutenzione e rintracciabilità;
Cabine Elettriche: caratteristiche costruttive dei locali, impianto elettrico;
Dispositivi di protezione: tipologie e caratteristiche elettriche, coordinamento con dispositivi dei distributori di energia elettrica;
Obblighi di denuncia e smaltimento delle sostanze pericolose presenti nelle apparecchiature elettriche;
Esempi di attività di manutenzione: trasformatore isolato in resina, trasformatore isolato in olio, interruttori MT, interruttori di manovra sezionatori;
Come proporre e predisporre un contratto di manutenzione delle cabine elettriche;
Richieste dell’ente elettrico fornitore al Cliente Finale: comunicazione del nominativo del personale avente ruolo di Responsabile Impianto e di Persona Esperta (ai sensi della norma CEI EN 50110-1) deputato a mantenere i rapporti che riguardano l’esercizio tra L’Ente Elettrico fornitore e il Cliente e per gli eventuali interventi di messa in sicurezza dell’impianto preliminare all’effettuazione dei lavori da parte dell’Ente fornitore sulla sezione ricevitrice del Cliente;
La verifica dell’idoneità tecnico professionale dell’appaltatore (art.26 del D.Lgs. n. 81/08).
Possibilità di delega, da parte del committente, del ruolo di responsabile della manutenzione delle Cabine Elettriche all’appaltatore;
Requisiti dei contratti di manutenzione previsti dalla norma UNI EN 13269 “Manutenzione- Linne guida per la preparazione dei contratti di manutenzione”;
Esempio di contratto per la manutenzione delle cabine elettriche;
Pianificazione della manutenzione elettrica.

Modalità di erogazione

Codice: xxxxxxx                            Durata: 12 ore

E-learning: €/partecipante

Videoconferenza: €/partecipante

In presenza (Aula): Richiedi un preventivo

Aggiornamento Responsabili della manutenzione delle cabine elettriche MT/MT e MT/BT

Modalità di svolgimento

Contatti

Per maggiori informazioni puoi contattarci ai seguenti recapiti:
  • Viale dei Salesiani, 43
  • 0694358800
  • info@arche-coop.eu